È appena uscito, per Noema Media & Publishing il libro in formato eBook, a cura di Simonetta Simoni e del sottoscritto, Arte e complessità, Ravenna, Noema M&P, 2018. A breve uscirà anche l’edizione cartacea. Desidero ringraziare tutti gli autori che hanno partecipato a questo progetto.

“Arte e complessità” è stato il tema intorno al quale si è svolto il Festival della Complessità a Bologna nel Luglio 2017. Questa edizione ha avuto luogo nella cornice dell’evento internazionale art*science 2017/Leonardo 50 – Il Nuovo e la Storia, tre giorni di eventi e conferenze dedicati da un lato ai cinquant’anni del magazine Leonardo, pubblicato da MIT Press, la rivista più autorevole sulle relazioni tra arti, scienze e tecnologie. Dall’altro alla relazione tra il “nuovo” e la “storia”, due concetti apparentemente in opposizione che invece dovrebbero convivere. Il “nuovo”, l’“innovazione”, hanno infatti le radici nella storia ma possono proiettare questa eredità nel futuro grazie alla collaborazione tra arti, scienze e tecnologie: un elemento importante in un Paese, come l’Italia, che possiede un enorme patrimonio culturale. Il tutto ha visto la partecipazione di studiosi, artisti, scienziati, operatori culturali, studenti, semplici appassionati e curiosi, nonché di istituzioni italiane ed europee impegnate a sostenere progetti di arte e scienza.

L’evento è andato molto bene, e sono stati pubblicati gli atti.

Edizione eBook
ISBN 978-88-909189-6-4

A breve verrà anche pubblicata anche l’edizione print on demand

 It has just been published, for Noema Media & Publishing, the eBook edited by Simonetta Simoni and me, Arte e complessità (Art and Complexity), Ravenna, Noema M&P, 2018. The paper edition will be published soon. In Italian. A big thank you to all the authors who participated in this project.

“Art and Complexity” was the theme of the 2017 Complexity Festival, held in Bologna in July 2017. This edition was hosted by the International event art*science 2017/Leonardo 50 – The New and History, three days of presentations on the relationship between artistic and scientific disciplines, that celebrated the 50th aniversary of Leonardo journal, published by MIT Press, the most influential in the international arena on the relationships among arts, sciences and technologies.  art*science 2017/Leonardo 50 general topic was “The New and History”, the relationship between two seemingly opposing concepts that may and must coexist. The “new”, “innovation”, have roots in history, but they can project this heritage into the future thanks to the collaboration among arts, sciences and technologies.

The event was very successful, and the proceedings have just been published.

eBook edition
ISBN 978-88-909189-6-4

Language: Italian

Soon also in print on demand

Dalla presentazione:

“[…]

Il volume, oltre all’insieme degli interventi del convegno, raccoglie contributi successivi su questo argomento inviati da altri studiosi. Ma anche, soprattutto, mostra le molteplici connessioni tra esperienze, idee e persone accomunate dall’interesse e dalla passione per questo campo di studi e di pratiche. La complessità è infatti un modo di vedere il mondo “non determinista e non riduzionista”, alla ricerca di parole, immagini, suoni, testi, forme che lo rendano più comprensibile e pensabile come insieme di sistemi, di reti con ampia varietà di interrelazioni, dove sono co-presenti ordine e disordine, forme note e forme emergenti autorganizzate, regolarità e imprevedibilità.

Se la complessità è molteplicità, relazione, feedback, il sapere complesso è dato da altrettante discipline ed esperienze/esperimenti che possiamo connettere, dando vita a nuove configurazioni e idee. E se tutti i saperi sono pensati da umani, siamo noi ad avere il compito di intrecciarli, superando gli specialismi. Come curatori, rileggendo l’insieme degli scritti, siamo colpiti sia dal ripetersi e sovrapporsi di alcune parole-chiave (e infatti ricorsività e ridondanza sono concetti importanti per la complessità) sia dall’interesse con- diviso per il valore cognitivo ed esperienziale profondo delle forme artistiche. In particolare di quelle contemporanee, create da persone che ci propongono la loro personale visione del mondo in cui viviamo, negli stessi anni, in realtà diverse e lontane eppure inevitabilmente interdipendenti.

Da queste pagine emerge infatti un comune denominatore tra le esperienze degli autori, degli artisti e dei fruitori: l’arte è davvero imprescindibile perché amplia le nostre capacità intuitive, ci permette di apprendere dalle emozioni, di afferrare concetti e approfondire significati altrimenti poco accessibili e oscuri, di creare nuove idee e visioni del mondo. Oggi è difficile riuscire a comprendere e a descrivere la complessità del mondo senza attivare atteggiamenti e approcci artistici. L’arte appare come una sorta di filosofia della contemporaneità, una risorsa determinante per capire il presente e guardare al futuro.

[…]

 

Indice

Presentazione
Pier Luigi Capucci, Simonetta Simoni 9

Arte e complessità? Arte è complessità
Valerio Eletti 13

Reticoli viventi: connessioni in arte
Simonetta Simoni 17

Fruibilità di ascolti complessi
Giovanni Chessa, Liliana Stracuzzi 31

Complessità del mondo e necessità dell’arte
Luca Iandoli, Giuseppe Zollo 40

Teatro e Digital Mobile: una connessione possibile?
Stella Saladino 54

Abitare i confini, oltre l’incompletezza. Tra complessità e cultura della comunicazione
Piero Dominici 65

Arte come filosofia della contemporaneità. Poetiche della complessità, Terza Vita, località e universalità
Pier Luigi Capucci 84

Gli autori 101

 

Il saggio è disponibile qui, e a breve in tutti i maggiori negozi online.